Unità Valutativa Alzheimer (U.V.A.)

Presso l’Unità Valutativa Alzheimer, diretta dal prof. Elio Scarpini, vengono effettuate attività diagnostiche, terapeutiche, e di ricerca, sia clinica (con farmaci in corso di sperimentazione) che di base.

L’attività clinica comprende un percorso diagnostico-differenziale con possibilità di eseguire tutti gli accertamenti clinici e strumentali necessari alla diagnosi dei disturbi cognitivi e della memoria.

Per quanto concerne la terapia, il centro è accreditato presso la regione Lombardia per la prescrizione e il piano terapeutico dei farmaci anticolinesterasici (donepezil, galantamina, rivastigmina)

Per quanto riguarda l’attività laboratoristica, il Centro dispone di un Laboratorio di Diagnostica e Ricerca, situato presso il padiglione Alfieri ed il padiglione ex-convitto della Fondazione Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, diretto dalla dott.ssa Daniela Galimberti.

Presso il Laboratorio vengono effettuate le analisi sul liquido cefalorachidano per la diagnosi differenziale delle demenze. Inoltre, per forme di demenza familiare, spesso ad esordio giovanile, viene effettuata l’analisi genetica per la determinazione di mutazioni causali.
Il laboratorio vanta un’esperienza consolidata nell’ambito della ricerca scientifica applicata alla clinica, in particolare sui meccanismi genetici, epigenetico e bio-molecolari della malattia di Alzheimer e della Degenerazione Lobare Frontotemporale.

Inoltre, il Laboratorio è coinvolto in sperimentazioni cliniche con farmaci innovativi, che presuppongono la raccolta di campioni biologici indispensabili per valutare l’efficacia dei farmaci.

La ricerca del Laboratorio è supportata dalla dotazione di apparecchiature d’eccellenza messe a disposizione dall’Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari” ed in comodato d’uso con la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.