Amore, sfide e solidarietà: papà Roberto e la sua corsa ai 100.000€ per la Ricerca sulla CMT2A

A distanza di qualche mese dall’ultimo incontro, abbiamo avuto il piacere di intervistare papà Roberto (se non hai letto la sua storia, clicca qui!).

Con il sorriso e l’energia che da sempre lo contraddistinguono, ci ha raccontato le iniziative organizzate in questi ultimi sei anni, per sostenere il progetto di ricerca Mitofusina 2 del nostro “Centro Dino Ferrari”: da pranzi conviviali in collaborazione con figure di spicco come Alessandro Paci, a campagne Social come “il Selfie con Roberto”, fino alla creazione di braccialetti con il quadrifoglio, richiesti addirittura negli USA, e molto altro ancora. L’ultimo progetto è stato la creazione di simpatici “Omino dei Selfie” profumati. Oggetti, per altro, da lui autofinanziati. «Li ho fatti a mia immagine e somiglianza per strappare un sorriso a chi li comprerà» ci spiega Roberto. Del resto, il suo motto è “Sempre col sorriso e avanti tutta”.

Questo viaggio ricco di sfide, passione e impegno, lo ha portato a raccogliere ben 81.000 €: un risultato straordinario che riflette la generosità e il sostegno di una comunità unita nella lotta contro la Charcot-Marie-Tooth di tipo 2A (CMT2A), la patologia di cui è affetta sua figlia Gaia. «Non mi sarei mai aspettato di ricevere così tanto supporto e per questo ci tengo a ringraziare tutte le persone e le Associazioni che ci hanno coinvolto nei loro eventi, pensando a Gaia e al progetto Mitofusina. Queste collaborazioni per noi sono preziose perché non solo ci consentono di raccogliere fondi, ma anche di sensibilizzare ulteriormente sulla CMT2A e coinvolgere la comunità nella nostra causa, e per questo sono infinitamente grato» – afferma Roberto e poi continua – «Infine, oggi voglio fare un grande ringraziamento anche alla mia famiglia: a mia moglie, un pilastro fondamentale nella vita di Gaia e a nostra figlia Noemi, che non manca mai di farle sentire il suo amore e il suo supporto».

Questi ultimi anni non sono stati semplici per Gaia, che si è trovata ad affrontare le difficoltà della malattia, in un periodo tanto complesso quanto delicato come quello dell’adolescenza. Infatti, non dobbiamo dimenticare che dietro le sfide legate a una malattia come la Charcot-Marie-Tooth, ci sono giovani con gli stessi sogni e desideri dei loro coetanei. La presenza costante di amici, familiari e la partecipazione attiva della comunità possono fare la differenza nel percorso di questi giovani, regalando loro non solo supporto tangibile ma anche un senso di appartenenza e accettazione.

Ora, in vista dei 18 anni – che Gaia festeggerà il 21 maggio – papà Roberto ha un solo desiderio: raggiungere l’ambiziosa cifra di 100.000€ a sostegno del progetto Mitofusina 2, con la speranza che questo possa presto portare la ricerca verso nuovi orizzonti.

Se vuoi entrare in contatto con Roberto per partecipare alle sue iniziative puoi scrivere a: robbierusso@virgilio.it

AIUTACI A COMBATTERE QUESTA MALATTIA

Dove Siamo

Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano
Via Francesco Sforza, 35 Milano
Tel.  02 55189006 - Tel. 02 55192512
Fax  02 54135646
Whatsapp  3886254465
info@centrodinoferrari.com

Contattaci